Domani 30 ottobre l’Arcivescovo Donato Negro benedirà alla presenza del Consiglio Direttivo della Caritas e di alcuni volontari, la Casa della Carità “Santi Martiri di Otranto” a Poggiardo.

Quest’opera è stata realizzata grazie al contributo 8permille della Conferenza Episcopale Italiana e della Caritas Italiana.

E’ una “casa in mezzo al le case” dove la Diocesi di Otranto vuole esprimere la sua vicinanza e la sua prossimità alla gente e, soprattutto, a coloro che hanno più difficoltà. Ma è anche un luogo dove è possibile offrire il proprio contributo di volontariato e di solidarietà verso i bisogni degli altri.

“Casa in mezzo alle case” per dire che, esattamente come in famiglia, chi ha di più dona per il bene degli altri, chi ha bisogno non si sente in disagio ad accogliere un dono perché siamo “fratelli tutti”.

Siamo “quelli della via”: il cammino è più gioioso se condiviso con altri, meno faticoso per tutti se, strada facendo, ci fermiamo ad aspettare e soccorrere chi è più lento, chi è ferito, chi è rimasto a terra “mezzo morto”.

Siamo una Chiesa che è “segno e dono” di una Presenza. “Segno e dono” di Colui che ha compassione e di fronte all’umanità ferita si ferma, fascia le ferite, versa olio e vino, si carica l’altro sulla propria vita, se ne prende cura.

“Casa della Carità”: la Chiesa in mezzo alla gente. L’abbiamo voluta intitolare ai “Santi Martiri di Otranto” perché l’amore è non tirarsi indietro di fronte al pericolo e alla morte. L’amore è “dare la vita”.

La testimonianza del Martirio dei nostri 800 Martiri resta per la nostra Chiesa diocesana il “segno e il dono” più grande da imitare e da condividere.

Ecco i servizi che saranno attivi nella “Casa della Carità”:
- Centro di ascolto aperto ogni mercoledì dalle ore 16,00 alle ore 18,00.
- Sportello giuridico per immigratiaperto ogni martedì dalle ore 17,00 alle ore 20,00: si accede prenotandosi al numero 371.4945627
- Gruppo Davide per il sostegno scolastico di minori in difficoltà che funzionerà ogni pomeriggio che sarà attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 15,00 alle ore 18,00.
- Ambulatorio medico che sarà aperto ogni martedì dalle 16,00 alle 18,00. Si accede attraverso i Centri di ascolto diocesani (Poggiardo, Maglie, Galatina) o telefonando ai numeri: 377.3836152 o 371.3257235

Il video dell'inaugurazione

Sostieni la Caritas Idruntina

Versamento su
Conto Corrente Postale n. 10974731
intestato a Caritas Idruntina P.zza Basilica, 1 - 73028 Otranto (LE)

Bonifico Bancario su
IBAN IT39Y0306909606100000134257
conto intestato a Caritas Idruntina presso Banca INTESA SANPAOLO

PayPal o Carta di Credito