Natale è la festa della “vicinanza”. Dio si fa vicino a ciascuno di noi non in modo “simbolico”, ma nella concretezza della carne di Gesù Cristo.
Natale è la festa di chi costruisce ponti e abbatte i muri: Gesù, il Figlio di Dio è venuto per “abbattere il muro di separazione” (Ef 2,14) che divideva i popoli, per creare un’umanità nuova nella pace.
Natale è la festa di chi sceglie di stare con Gesù dalla parte di chi fa più fatica perché siamo “fratelli tutti”.

Ti proponiamo di porre un segno concreto di vicinanza e di comunione. Invia alla caritas idruntina un’offerta:
• di 10,00 euro: servirà a creare un fondo per l’acquisto di medicine per il nostro ambulatorio
• di 20,00 euro: servirà a fare la spesa per una famiglia che ha bisogno.
• di 7,00 euro: servirà per offrire un pranzo ad un ospite della nostra mensa.

“L’affermazione che come esseri umani siamo tutti fratelli e sorelle, se non è un’astrazione ma prende carne e diventa concreta, ci pone una serie di sfide che ci smuovono, ci obbligano ad assumere nuove prospettive e a sviluppare nuove risposte” (Papa Francesco, Fratelli tutti, 128).


Sostieni la Caritas Idruntina

Versamento su
Conto Corrente Postale n. 10974731
intestato a Caritas Idruntina P.zza Basilica, 1 - 73028 Otranto (LE)

Bonifico Bancario su
IBAN IT39Y0306909606100000134257
conto intestato a Caritas Idruntina presso Banca INTESA SANPAOLO

PayPal o Carta di Credito